Domenica 7 agosto – Al tramonto del sole

Guido Sunt con I Viandants in : Torno non torno

Il tragico evento della prima guerra mondiale ha spezzato la famiglia dei coniugi Merlino di Variano (Basiliano) nel febbraio del 1916, ma non ha interrotto i rapporti, gli affetti, i sentimenti di Giuseppe Merlino verso il suo paese, la sua terra, la sua famiglia.

Giuseppe, con il pensiero fisso a casa, è un fante spaesato sul fronte del Carso: è là per compiere in modo onesto il suo dovere di soldato, ma è, d’altra parte, un fante sradicato. Lui non ha voluto quella guerra e quella guerra non la vuole capire, perché non è la sua guerra. Linda, la moglie, è una figura di donna dolce, sensibile, affettuosa ed allo stesso tempo, coraggiosa e forte, capace di affrontare con rassegnazione, ma anche con rabbia la tragica situazione in cui si è venuta a trovare. Sullo sfondo di una guerra devastante, nasce e si intreccia attraverso un intenso epistolario la storia sorprendente di Linda e Giuseppe.

Pur essendo una storia tratta da un vissuto locale, il suo valore trascende il limite di quel tempo e di quello spazio per farsi metafora di tutti gli spazi e di tutti i tempi bellici.

Quest’anno, che di guerre se ne sono viste tante, in tutto il mondo, ci sembrava giusto ripercorrere a ritroso la nostra storia e ricordare l’esperienza di quando la guerra l’abbiamo vissuta noi.

Associazione culturale I Viandants (Basiliano, UD)

www.viandants. it

Come i viandanti, spostandosi di luogo in luogo, diffondevano esperienze, racconti, immagini di altre terre, così noi realizziamo spettacoli in cui la lettura di brani letterari si mescola alla musica e al canto per raccontare, a nostro modo, alcuni aspetti della storia e della cultura della nostra terra. Ogni nuovo incontro diventa uno scambio. E così il viaggio ricomincia… con nuove storie, a volte simili, a volte diverse.

Privacy Policy