Già, mumble mumble, penso e ripenso, ci sono cose che vorrei contrastare cose che mi fanno soffrire e credo che certe sensazioni tocchino anche voi.
In questi giorni sto cercando di organizzare Boris e Storiis. Ogni anno comincio con l’invitare i “narratori” che conosco a un pranzo o cena per creare insieme un calendario sarà per un eccesso di sensibilità ma il messaggio che ho percepito questo anno è stata la difficoltà da parte di tutti a organizzare o fare qualcosa che non sia redditizio. Non per un mancato guadagno ma senplicemente per una mancanza di tempo. Non voglio esser frainteso: capisco benissimo la difficoltà oggettiva di fare qualcosa che piace che però ti ruba tempo a quello che devi fare per soppravivere. Non ho lo spirito per offendere nessuno ma mi rendo conto che è proprio così per tutti noi. Io per primo.Quello che ci muove oggi con tutto quel che c’è da fare è solo il lavoro che ti da reddito o, quanto meno, qualcosa che comunque è inerente a….. La giornata è una sola e alla sera qualcosa devi aver portato a casa così, ci troviamo a scartare tutto ciò che non ci rende. Che vita di Merda ci stiamo creando ! In questo modo scelgliamo (praticamente obbligati) di fare tutto il giorno cose inerenti al guadagno e scartiamo per una mancanza di tempo le cose belle, le cose che si fanno per pazzia, per amicizia , per amore, solidarietà, passione. C’è una dfferenza sostanziale nell’approccio alla vita, al rapporto con gli altri. Il lavoro prevede un metro e parametri diversi per misurare le cose, una certa freddezza, un calcolo, un ritorno, modi e metodi propri del fine stesso del lavoro. Vi esorto a non accettare che questo avvenga nella vostra vita! Vi esorto a non insegnare questa strada ai vostri figli. Vi esorto a lottare per far sì che almeno una piccola parte della giornata non rientri in questi calcoli. Auspico che il falegname faccia qualche lavoro con un buon legno anche se non conviene, consiglio all’avvocato di difendere qualcuno a poco prezzo perchè causa giusta, chiedo al ristoratore di acquistare qualche prodotto sano ma costoso perchè prodotto da un amico.
Vi prego di contrastare questo sistema, non lasciamo che vinca, non lasciamo che CI vinca. Sembrerà una cazzata ma per l’amor di Dio facciamo cose per amore, per ideologia. Inseriamo nel nostro “bisnis” anche altri parametri guardiamo più lontano e sosteniamo col nostro fare cause giuste. Io, nel mio piccolo ci provo,e a parte il cibo (capitolo lungo), faccio qualcosa di speciale: Boris & Storiis un attimo insieme intorno a un fuoco tutto qui e a presto vi faccio sapere. Buona vita Toni Zaro

Privacy Policy